Tutte le news dal campo del Webmarketing

Rimani aggiornato sul mondo del web, sempre in continua evoluzione.

Segui il nostro blog e iscriviti alla nostra newsletter.

venezianetsrl

Twitter: indispensabile per un Hotel!

 

I social network più usati oggi sono Facebook e Twitter (lasciamo da parte Google+ per il momento visto che è ancora in fase sperimentale).

Si tratta di di due sistemi completamente diversi di fare comunicazione per la propria azienda e il proprio Hotel.

Mentre in FACEBOOK si da più importanza alle relazioni, condividendo contenuti solo con le persone che hanno deciso di essere un tuo amico o un tuo fan, TWITTER viene definito un sistema di microblogging, un flusso di informazioni continue, rapido e facilissimo da usare, che chiunque può leggere. Puoi decidere di essere amico di qualcuno o meno: in ogni caso potrai leggere e scrivere sulla bacheca di chiunque e chiunque potrà leggere quello che scrivi, ANCHE SENZA ESSERE UN TUO FOLLOWER. Per sapere cosa succede nel mondo, per avere un’idea dell’opinione pubblica in tempo reale, per sapere cosa sta esattamente succedendo in un luogo, così come fannogli addetti ai lavorii (giornalisti, i paparazzi) si va su Twitter, non su Facebook. Il potere decisionale passa da chi viene seguito a chi segue, un’evoluzione del Social Media non da poco.

Ma parliamo anche un po’ di dati: nel mondo ci sono 200 milioni di utenti in Twitter, di cui 3 milioni in Italia. Un milione di persone al giorno si collega a Twitter per aver informazioni di qualsiasi genere. Un profilo Twitter aumenterà il traffico sul tuo sito aziendale e soprattutto aumenterà la notorietà del Brand.

Twitter è utile per mettere on line le tue offerte speciali, ma non ti conviene intasare il tuo profilo solo con quelle. Devi aggiungere più che puoi info turistiche, info su eventi in zona e promozioni su voli, etc… Inoltre utilizzalo per sperimentare un twitter concierge online e usalo come help desk o per intercettare eventuali recensioni negative.

COME CREARE UN ACCOUNT DEL TUO HOTEL: scegli un username breve e facilmente identificabile, ottimizza il profilo, inserendo il nome esatto dell’Hotel e utilizzando parole chiavi importanti: come Spa, Hotel, location. Inserisci un contatto: il numero di telefono e/o la mail. Poi personalizza l’aspetto coi colori della tua azienda.

A questo punto scegli chi seguire: per un Hotel è perfetto il Travel Blogger, l’Ufficio di informazioni turistiche della tua città o della regione, utenti con i tuoi stessi interessi.

Tanto per capirci illustriamo un po’ di grammatica dello strumento:

-Hai solo 140 caratteri a disposizione, quindi sii breve e conciso!

-follower: chi ti segue

-following: chi tu stai seguendo

-# (=ashtag): servono a classificare meglio 1 tweet e si usano per identificare una parola considerata chiave o importante es. #HotelGigio
Serve anche per la ricerca, aiuta a capire quanti utenti discutono su di una determinata tematica.

-@ (=menzione): serve a citare qualcuno in un tweet.
es. sono nel bellissimo Albergo @HotelGigio
-RT (=retweet): serve a riproporre un tweet che reputate importante, è il modo migliore per farsi dei follower.

Tania Danieli
Ufficio Stampa www.venezia.net

 

Meetodo by Venezia.net srl

Via delle Industrie 19/B Marghera (Venezia) 
tel.041 927776 e fax 041 8622028 

info mail: commerciale3@venezia.net 
mail pec: venezianetsrl@pec.it

Riccardo Zamara         393 9628864         riccardozamara@venezia.net
Manuel Cuman             335 6363559         manuelcuman@venezia.net


WhatsAppContattaci anche su WhatsApp

SCRIVICI

Nome*
Cognome*
Società*
E-mail*
Telefono*
Interessato a...*
Inserisci Captcha
Ricarica

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003).

CALENDARIO

DICONO DI NOI

User

Anche questo workshop è stato molto utile per un aggiornarsi sulle novita’ del webmarketing, sempre in rapida evoluzione. Eugenio Nardin HotelPanorama LEGGI IL RESTO»

User

"Grazie alla consulenza di Venezia.net srl, l’obiettivo prefissato è stato raggiunto senza problemi" Massimo Fugagnolo Direttore Hotel Ducale LEGGI IL RESTO»